Prima di archiviare il capitolo “Agnellotreffen”, riteniamo doveroso informare tutti voi sul ruolo svolto dal Club in tale contesto.


Un Grande Grazie ai soci che si sono impegnati dando il loro supporto per la buona riuscita dell’evento.


Sono stati tre giorni pieni, impegnativi, ma di grande soddisfazione.


Venerdì è stato dedicato alla logistica (grazie alla disponibilità e i potenti mezzi di Monchiero Moto) e all’allestimento dello stand all’interno del palatenda BMW.


Sabato e domenica, cuore della manifestazione, sono stati per noi giorni “caldi” (nonostante le temperature polari).


Dalle 9 del mattino tutti i soci presenti sono stati coinvolti a vario titolo nella preparazione del necessario per poter accogliere gli ospiti più vari: dai più coraggiosi che hanno osato sfidare il clima e dormire in tenda, ai motociclisti orgogliosi perché appena arrivati con le loro dueruote da ogni parte d’Italia e d’Europa, ai bikers più prudenti che, lasciate le moto in garage, si sono temporaneamente trasformati in automobilisti per venire comunque a vedere i “mezzi” esposti, ai semplici curiosi.


Per tutti (non solo motociclisti e non solo BMWisti) erano a disposizione bevande calde e spuntini – dolci e salati (anche i piccanti vasetti di produzione propria offerti da Francesco e Oberdan).


Dopo un primo momento di perplessità - “Dove devo fare lo scontrino?” “E’ solo per chi ha una BMW?” “Non volete neanche un’offerta?” – è arrivata una marea di gente molto felice di potersi ristorare e di fornirci qualche notizia sul viaggio fatto e sulle condizioni climatiche e/o di avere informazioni sul nostro Club e sugli eventi 2016 esposti nella bacheca affissa allo stand.


A questo proposito abbiamo raccolto l’iscrizione di nuovi soci e abbiamo distribuito molte copie del programma viaggi 2016 e molte altre dei singoli viaggi spiegati nel dettaglio, complete di cartine, tempi di percorrenza e tappe intermedie (risultato di un lavoro “dietro le quinte” non indifferente).


A fine manifestazione, un po’ confusi dopo tanta affluenza, ci siamo resi conto di non avere assolutamente idea di quante persone fossero venute in contatto con noi e l’unico punto di riferimento per avere qualche dato è stato il numero di pane che avevamo acquistato.


In sintesi abbiamo confezionato circa 1200 panini, accompagnati da un apprezzato vino rosso, innumerevoli litri di tè caldo (almeno 60/70) e 30 litri di vin brulè (un grazie per la ricetta e le spezie a Viviana e Maurizio e soccorso di Piercarlo e Nicoletta che ci hanno messo a disposizione un fornello da campeggio e varie stoviglie per sveltirne la preparazione), ottime paste di meliga e altre dolcezze.


Tutto questo non è stato fatto perché “quelli della BMW hanno tanti soldi”, come ha detto molto poco simpaticamente uno degli ospiti (mentre aveva mani e bocca piene di quanto gli era stato offerto), ma perché, riportando integralmente dallo statuto:


“ II BMW Motorrad Club Provincia Granda persegue i seguenti scopi sociali:

a) svolgere un'attività di promozione e divulgazione delle discipline motociclistiche;

b) promuovere manifestazioni motociclistiche nazionali ed internazionali oltre ad altre manifestazioni atte a diffondere l'attività e la cultura motociclistica e il marchio BMW in particolare, sia autonomamente che in collaborazione con il Concessionario BMW di riferimento in zona”.





Il Direttivo

  • "Amicizia, trasparenza, voglia di viaggiare e scoprire nuove mete in compagnia di amici motociclisti che, come te, condividono l'amore per il Marchio e la passione per le due ruote, senza esaltazioni. Sarebbe per noi un piacere annoverarTi tra i soci."

    IL CLUB
x3media Design © 2017